Server LAMP sulla nostra Ubuntu

– Cos’ un server LAMP?

– È semplicemente l’acronimo di: Linux, Apache, MySql e Php.

– Cosa ci posso fare con un server LAMP?

– Aprire il tuo PC verso la rete per svariati utilizzi: creare una rete interna e sopratutto un sito.

Ma ricordatevi ragazzi che ormai non conviene più utilizzare il proprio PC per siti “importanti” siccome il traffico creato da qualche visitatore utilizza parecchia banda, mentre potreste utilizzare dei servizi hosting (anche gratuiti).

– Ma allora maestro, noi che possediamo solo un pc perchè dovremmo installarlo?

– È semplice… per puro amore della cultura.
Ma vediamo subito come fare…

Per prima cosa ci servirà un sistema operativo aggiornato quindi diamo un paio di comandi nel terminale:
sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

adesso partiamo con l’installazione vera e propria:
sudo apt-get install apache2 apache2-mpm-prefork
questo comando ci andrà ad installare un webserver apache2 e per verificare se l’installazione è andata a buon fine digitate nel browser http://localhost/ oppure al posto di localhost il vostro indirizzo ip.
Aprendo questa pagina dovreste vedere una schermata bianca con scritto It Works.

L’installazione di PHP5 è un po più macchinosa ma fondamentale per la maggiorparte dei CMS, quindi digitate nel terminale:
sudo apt-get install php5 libapache2-mod-php5 php5-cgi php5-gd php5-cli
adesso dobbiamo copiare il file di configurazione:
sudo cp /usr/share/doc/php5-common/examples/php.ini-recommended /etc/php5/apache2/php.ini
adesso dovremo modificarlo per abilitare il supporto per MySql e per le gd libraries e lo faremo decommentando (cioè toglieremo i punto e virgola “;”) le seguenti due righe nella sezione Dynamic Extensions:
sudo gedit /etc/php5/apache2/php.ini
cerchiamo la sezione e decommentate le seguenti righe:
;            extension=msql.so
per ritrovarci così:
extension=mysql.so
extension=gd.so

Ora potremo riavviare il server apache2 con:
sudo /etc/init.d/apache2 reload

Completiamo le installazioni con l’aggiunta di un database MySQL:
sudo apt-get install mysql-server-5.0 php5-mysql phpmyadmin
e diamo i permessi di scrittura:
sudo chmod -R 777 /var/www

A questo punto il vostro webserver è installato, dobbiamo solo riavviare il pc.

Ho scelto di farvi installare phpmyadmin che vi permetterà di gestire i vostri database con una veste grafica dal browser digitando nella barra degli indirizzi: http://localhost/phpmyadmin/
Abbiamo finito! se volete testare subito un cms dovrete scaricarlo, scompattarlo e spostare i file all’interno della cartella /var/www/ ed accedere al vostro webserver dal browser per incominciare l’installazione del cms.

Annunci

3 thoughts on “Server LAMP sulla nostra Ubuntu

  1. Pingback: V4LD4N » Blog Archive » Creare un sito… ma come?

  2. scusa ho un problema perche arrivato alla fine cioè nella pagina http://localhost/phpmyadmin/ il risultato è (not found) e sotto c’è scritto (The requested URL /phpmyadmin/ was not found on this server.) poi ce una riga che separa la pagina e c’è scritto (Apache/2.2.11 (Ubuntu) PHP/5.2.6-3ubuntu4.1 with Suhosin-Patch Server at localhost Port 80)
    Mi saprebbe dire dove ho sbagliato forse nella parte dove bisognavi modificare il testo in php in quanto no ho capito bene quel passaggio, e possibile che ho sbagliato li?
    se non ho sbagliato li mi saprebbe spiegare dove?
    attendo con anzia la risposta e rigrazio anticipatamente per la stezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...