Installare Google Buzz Desktop & Adobe AIR sul karmico 64 bit

Dopo le assidue richieste (si, era una sola 🙂 e pure del picchio portatore di parassiti) e le derisioni del dottore (Blaster, detto anche tu sai chi), ecco che mi accingo a spiegarvi come ho fatto ad installare Adobe AIR ed un programma sviluppato per esso che si chiama GoogleBuzzDesktop mostratomi dal Maestro Sith Picchio  (logicamente serve ad avere sul desktop il proprio buzzaggio).

Le operazioni segnate in rosso sono solo per gli utenti a 64 bit mentre le altre le devono effettuare tutti.

Per prima cosa bisogna scaricare Adobe AIR da qui.

Poi scarichiamoci subito anche un’altro pacchetto utile da qui.

Ora apriamo il terminale nella cartella dove ci sono i due files appena scaricati e digitiamo:

sudo dpkg -i getlibs-all.deb

sudo apt-get install lib32nss-mdns ia32-libs

chmod +x AdobeAIRInstaller.bin

getlibs -p libxslt1.1 libnss3-1d libnspr4-0d

sudo ./AdobeAIRInstaller.bin

Visto sfilza di comandi? Ebbene non abbiamo ancora terminato! Si perchè Adobe è installato (se avete accettato il contratto), ma manca un file per farlo funzionare.

Allora in realtà il file c’è, ma non nella cartella in cui lo cerca. Quindi scriviamo nel terminale:

sudo ln -s /usr/lib/libadobecertstore.so /usr/lib32/

Ok, Ora è tutto pronto per l’installazione di GBD.

Scaricate l’ultima versione da qui.

Andate su “Applicazioni–>Acessori–>Adobe AIR Installa Programmi” e selezionate in file *.air di GBD ed il gioco è fatto 🙂

Buona buzzata a tutti!

E poi chi diavolo è ‘sto Pino l’amico del dottore? :[

google gears su linux a 64bit

Avete  mai avuto bisogno di questo strumento, ma avete linux a 64 bit?

Ebbene, il vostro dilemma è finito!

Su questa pagina troverete questo fantasmagorico (che servirà poi?) strumento!

Non sarà l’ultima versione, ma vi assicuro che sul mio sistema (Ubuntu64+icecat) funziona alla stragrande.

Buon gogglegearata a tutti.

🙂