Ma che ha Google?

Spero che almeno qualcuno di voi mi sappia dare informazioni riguardo come si presenta google.it oggi…

Oltretutto è molto lento!

EDIT: ha ripreso a funzionare bene… bho! i mistri della rete…

Annunci

Gmail e buzz… anti-facebook?

È in prova ma sembra che da Mountain View siano decisi a creare un nuovo social network. Buzz infatti dovrebbe sostituire nei cuori degli utenti il famigerato Facebook.

Ma di cosa si tratta? È una applicazione per Gmail che permette di trasformare il nostro account di posta in un vero e proprio account di un social network.

Ecco a voi la presentazione:

E da qui potete leggere tutte le caratteristiche ed attivarlo, ma vi ricordo che è ancora una beta, quindi non tutti potranno accedervi.

Si presenterà come una sceda di gmail ed è possibile collegarlo a vari account di diversi strumenti come youtube e twitter.

Per chi volesse il mio account è red1983red@gmail.com

Vino per tutti!

Eccovi! Vi ho beccati!

Razza di mandria di alcolizzati!

Uno non può parlare di vino che spuntate voi per dire: “Si? Posso assaggiarlo?”.

Oggi però non scriverò di vino vero e proprio, ma bensì di wine e degli strumenti che ci aiutano ad utilizzare programmi non nati per il pinguino.

Wine Is Not an Emulator

E fin qui ci siamo, ma se laggiorparte dei software che tentiamo d’installare non gira o addirittura non si installa?

Bhè, ci vengono in aiuto diversi strumenti….

Playonlinux

Un utilissimo programma che ci permette di installare  attraverso degli script i programmi per windows.

Anche se il nome fa pensare ai giochi, non fatevi trarre in inganno. Infatti una volta installato trovere vari script (tanti) suddivisi per categoria e capirete perchè vi sto dicendo questo 🙂

Un’altra comodità è che è possibile crearsi il proprio script, magari per un software che abbiamo creato noi.

Per chi fosse interessato a questo programmone  qui c’è il link del sito ufficiale.

Wine-doors

A mio avviso è quello più a prova di nubbio, infatti basta confermare di possedere una copia originale di windows per poter installare con estrema facilità diversi (non tanti come il programma precedente) software.

La cosa che preferisco di questo software è che permette di aggiungere i programmi direttamente a wine senza creare una marea di sottocartelle.

Qui c’è il sito di wine-doors.

Se vi state chiedendo perchè ho voluto parlarvi di questi struenti, sappiate che sto pensando ad un progettino che potete trovare qui, ed avevo bisogno di un software leggere, a prova di nubbio che mi aiutasse a creare un progetto in 3D. Come sketcup di google (che tra l’atro è in entrambi i programmi citati prima.

Alla prossima 😀

PS: buon anno!

Google wave, cedesi 5 inviti.

google_wave

Di sicuro non mi vedrete scrivere guide per questo strumento, ma perlomeno regalerò degli inviti!

E comunque si, ci sono anch’io, grazie all’amico Davide aka Picchio aka intervistatore folle che mi ha munito di un’invito 🙂

Per ritornare a noi, ad i primi cinque che mi lasceranno un commento con la richiesta di un ivito darò l’opportunità di accedere alla novità di casa google.

So benissimo che nei blog su linuxfeed gli inviti non scarseggiano, ma so altrettanto bene che ci sarà sempre qualcuno bisognoso 😉

N°2 Soluzioni ad i problemi del pinguino

perla

Chi utilizza Gnu/Linux (detto anche l’animale: “una bestia contro il calcare! i virus”) sa dove reperire le soluzioni ad i problemi che si riscontrano, ma noi nubbi (e qualche rincoglionito che pensava di aver scaricato la nuova versione craccata ed ottimizzata di windows) nemmeno sappiamo chi siamo e dove andiamo!

Quindi valutiamo insieme: quali sono le fonti dalle quali cercare le risposte e come effettuare le ricerche.

Innanzitutto vediamo come cercare.

Sulla maggior parte dei forum (qualunque esso sia) esiste una casella per la ricerca, ma non sempre troviamo quello che cerchiamo e quindi dobbiamo valutare meglio che cosa cercare, per esempio:

non si avvia firefox, allora cercate sul forum  firefox non si apre

e se non dovesse dare i risultati desiderati bisogna avviarlo da terminale e leggere cosa c’è scritto (sempre se c’è scritto qualcosa), cercare nella comunicazione dell’errore la parte “saliente” ed utilizzarla nel campo di ricerca. Se anche così non dovessimo trovare le risposte dovremmo utilizzare google.

Le ricerche su google sono una cosa a parte e le valuteremo successivamente.

il forum della propria distribuzione

Quale posto migliore? Ricordatevi di utilizzare prima di tutto il campo di ricerca!

E se neanche così potete passare al passo su google oppure aprire una richiesta d’aiuto facendo attenzione a dare tutte le informazioni necessarie (distribuzione, e dati dal terminale quando è possibile).

Il forum LQ

Il linux quality help è un forum dove potrete trovare sostanzialmente aiuto da “esperti”. Me ne hanno parlato molto bene, ma non ho ancora avuto l’onore di ricevere il loro aiuto (solo perchè non ne ho ancora avuto bisogno).

Valgono le stesse regole dei forum classici.

Google

Eccoci finalmente alla nuova culla della civiltà!

Cosa scrivere nel campo delle ricerche? Bhè è semplice: NOMEDISTRIBUZIONE ERRORERISCONTRATO

Es: ubuntu firefox non si apre

Oppure: NOMEDISTRIBUZIONE “ERRORENELTERMINALE”

in questo caso è meglio mettere le virgolette sull’errore così google vi troverà la stessa identica frase (senza sgarrare di uno spazio o virgola).

Es: ubuntu “checosaneso:error:bho”

Per finire, l’utimo metodo da utilizzare solo in casi estremi: NOMEAPPLICAZIONE ERRORERISCONTRATO oppure NOMEAPPLICAZIONE “ERRORENELTERMINALE”

Es1: firefox non si apre

ES2: firefox “checosaneso:error:bho”

È semplice no?

Quindi ricordati la perla del nubbio n°2:

Il miglior amico del tuo pinguino è la rete

Non sei tu! 😆

Ti prego, non piangere! Lo sapevi già ma non volevi ammetterlo!

e ricordati che il peggior nemico di un pc risiede tra lo schermo e la tastiera!